Partire tornare ... ripartire ritornare ... in un continuo inarrestabile viaggiare

04 luglio 2008

SENSAZIONI

Ce ne sono tanti, sparsi ovunque, nascosti gli uni tra gli altri, perfettamente identici, capaci di passare inosservati, di non attirare l’attenzione, o straordinariamente visibili, seducenti, incantevoli nella loro leggerezza, stracolmi di rosso, maledettamente ammalianti e mai troppi.
Ne vorrei capire l’anima, ne vorrei indagare il senso, ne vorrei decifrare i sentimenti, di un fiore gettato su un prato, libero di sbocciare, di girarti le spalle, di tornare a mostrarsi.
Non sono da raccogliere, o forse non ci hai mai provato a recidere lo stelo, a portarlo via, a tenerlo in casa, per vedere l’effetto che fa a te e il senso che ne viene a lui, abituato a stare libero e solo, ad essere un’abitudine che compare e scompare ciclicamente.
Rosso dappertutto, piccole macchie di colore che diventano distese intere di una terra in silenzio. Una ragazza ora è ferma lì in mezzo, i capelli sono mossi dal vento, il sorriso radioso e disarmante. Ha trovato i fiori selvatici e vuole imparare a conoscerli. Un uomo di lontano la guarda, confusa tra i fiori.
Nascosti l’uno all’altra.

4 Commenti:

  • Alle venerdì, luglio 04, 2008 12:32:00 PM , Blogger Bulgakov ha detto...

    Lo sai che i papaveri son alti alti alti e tu sei piccolina e tu sei piccolina... lo sai che i papaveri son alti alti alti sei nata paperina che cosa ci vuoi far?

     
  • Alle venerdì, luglio 04, 2008 2:49:00 PM , Anonymous Anonimo ha detto...

    Sembrano fiori insignificanti ed invece sono bellissimi.
    M.

     
  • Alle domenica, luglio 06, 2008 8:59:00 PM , Anonymous Paolo Geremia ha detto...

    Ti accorgi di loro solo quando non ne senti più il profumo penetrante e vigoroso, quando il colore intenso e chiassoso non fa più rumore sui tuoi occhi, quando non tocchi più la vellutata e impalpabile delicatezza dei suoi petali, quando non ti ci puoi sdraiare vicino e guardare insieme l’azzurro incredibile del cielo, quando non ci sono più, quando non li hai più.

     
  • Alle domenica, luglio 06, 2008 11:09:00 PM , Blogger SCRI...... ha detto...

    Perfetta lettura di inattese sensazioni di una "piccolina".

     

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page