Partire tornare ... ripartire ritornare ... in un continuo inarrestabile viaggiare

21 settembre 2006

LA FESTA GODERECCIA

E poi si prosegue, tra la stanchezza della banda, con le serate di musica, dove fai delle grandi scoperte, Massimo Ranieri ha una figlia che canta! si chiama Cristiana e ci salvi chi può dai figli d'arte!, i gazebo enogastronomici, con i nostri tartufi (novità il miele aromatizzato al tartufo. Ecco, ecco, mi sto trasformando nell’uomo con la panza, ideale accompagnamento a formaggi stagionati), il vino con la riscoperta della tintilia, vigneto autoctono, i giochi di piazza con l’albero della cuccagna. E si va avanti per quattro variopinti giorni.
Qui le foto.

5 Commenti:

  • Alle giovedì, settembre 21, 2006 5:12:00 PM , Blogger Anonymous ha detto...

    E con ciò, concludo un tributo che dovevo a questo piccolo paesino dell'Appennino molisano, stravagante, riposante, eccitante, scoppiettante, capace di darmi anche una "presidenza"!!!

     
  • Alle giovedì, settembre 21, 2006 5:20:00 PM , Blogger Anonymous ha detto...

    Ah, dimenticavo, vorrei porre l'attenzione sulle evoluzioni tecniche che il blog sta subendo, necessarie per sveltirlo visto che vive di un numero infinito di scatti. Mi stupisco io stessa, perchè potrei parlarvi delle curve di costi marginali o della differenza tra l'opposizione all'esecuzione e l'opposizione agli atti esecutivi con cognizione di fatti, ma non so nulla di informatica. Quindi stupitevi anche voi e tutti insieme esclamate ooohhhhhh!!!

    Grazie

     
  • Alle giovedì, settembre 21, 2006 5:49:00 PM , Anonymous Anonimo ha detto...

    io non mi stupisco, mi spavento, Albi mi stai cominciando a fare paura
    M.

     
  • Alle giovedì, settembre 21, 2006 10:10:00 PM , Anonymous Anonimo ha detto...

    Albi for sindaco, ti voglio vedere in processione con la fascia tricolore dietro la statua

     
  • Alle giovedì, maggio 31, 2007 10:29:00 PM , Blogger zurlinog ha detto...

    Tutto quello che vuoi senza per nulla depauperare il lavoro svolto ma come sindaco di Castelmauro proprio che non ti ci vedo...

    Per anonimo

    Castelmauro non è fatto solo di Feste di Settembre ma, purtoppo, anche di una restante di anno in cui non si sa come far passare il tempo. Bisogna viverci, o lmeno averci vissuto, in questa realtà per poter capire veramente le esigenze della popolazione e del territorio; non basta venirci per 2-4 settimane l'anno!

    I miei complimenti per il lavoro svolto.
    Continua così.

    Ciao

     

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page